Orientamento Arti visive, foto e video. 
Sono aperte le iscrizioni per l’anno 2015.
Organizzato da:
Nuove Arti Terapie
Nuova Associazione per le Arti Terapie
con il patrocinio di:
International Association for Art and Psicology

Corso di formazione triennale in Arte Terapia

Orientamento Arti visive, foto e video Sono aperte le iscrizioni per l’anno 2015.   Organizzato da: Nuove Arti Terapie, Nuova Associazione per le Arti Terapie, con il patrocinio di: International Association for More

Master di I livello
Pontificia Università Antonianum
Sono aperte le iscrizioni per la VII edizione – Anno 2015

Master VII edizione – 2015: video fotografia teatro e mediazione artistica

Sono aperte le iscrizioni per l’anno 2015 Master di I livelloPontificia Università Antonianum Sono aperte le iscrizioni per la VII edizione – Anno 2015 in collaborazione con:  La Nuova Associazione Europea per More

Il nuovo delle arti terapie

Le nuove arti terapie. Percorsi nella relazione di aiuto. A cura di: Anna Maria Acocella, Oliviero Rossi

Acquista online: www.francoangeli.it/ www.ibs.it/ O alla Feltrinelli nello scaffale Psicologia professionale!. Il nuovo delle arti terapie Introduzione di Stefano Federici[1] «L’arte è nella nostra natura: ce l’abbiamo nel sangue, come tradizionalmente si usa dire, More

Corso di formazione triennale in Arte Terapia

Prova3Orientamento Arti visive, foto e video

Sono aperte le iscrizioni per l’anno 2015.

 

Organizzato da:

Nuove Arti Terapie,

Nuova Associazione per le Arti Terapie,

con il patrocinio di:

International Association for Art and Psicology

Introduzione
Il Corso Triennale in Arte terapia (orientamento foto/video ed arti visive) della Nuova Associazione Europea per le Arti Terapie è dedicato alla formazione di Arte Terapeuti professionisti, in linea con gli standard indicati dallo Statuto delle Professioni non regolamentate (Legge 14 Gennaio 2013, n. 4; GU 26/01/13 n. 22). La durata dell’iter formativo è di 1200 ore complessive e consente di conseguire, al termine dei tre anni, il Diploma di Arte Terapeuta.

Condividi
p5rn7vb

Cos’è che cura -Monografico-

copertina ModSupplemento al n° 22 della rivista Nuove Arti Terapie

Per informazioni o acquisto del testo contattaci:

Segreteria 06/3725626

Lun. 11-17; Gio. 9-15

nuoveartiterapie@gmail.com

 

Prefazione

Lo stimolo a confrontarsi su “Cos’è che cura” scaturisce dalla constatazione, nata in un settore clinico specialistico, che il tema della cura è fortemente sentito nei diversi ambiti professionali e scientifici e dalla volontà di strutturare e formalizzare gli elementi che oggi caratterizzano tale tema al di là di un modello prettamente medico e medicalizzato.

Attraverso la domanda “Cos’è che cura” si è dunque cercato di articolare e definire il vasto campo della cura in ambito medico, psicologico e psicoterapeutico.

Cura è una parola antica e non senza ragione è stata ed è definita anche come un’arte. Per molto tempo curare è coinciso con sedare dolorem. Ma quale dolore? Di chi? E la cura si traduce in gesti, in un’attenzione continuamente centrata sull’altro da sé, in una lettura attenta delle debolezze dell’altro? In una prescrizione? È priva di giudizio? Coincide con prendersi cura? Con la guarigione? Coincide con l’ascolto o è determinata dalle buone tecniche? E quali sono le buone tecniche della cura e dell’aiuto? Esistono tempi e spazi di una buona cura? Le emozioni e i sentimenti che ruolo rivestono nelle relazioni di cura? La cura si occupa di compiti e/o processi, o si identifica con un modo di essere, una qualità, un atteggiamento verso il soggetto cui sono rivolte le proprie attenzioni? A cosa si affianca l’agire terapeutico? E cos’è che cura?

Condividi

Master VII edizione – 2015: video fotografia teatro e mediazione artistica

Sono aperte le iscrizioni per l’anno 20152015 quarta

Master di I livello
Pontificia Università Antonianum

Sono aperte le iscrizioni per la VII edizione – Anno 2015

in collaborazione con:  La Nuova Associazione Europea per le Arti Terapie e la Rivista Nuove Arti Terapie

Direttore prof. Oliviero Rossi

Le metodologie dell’immagine video/fotografiche e il teatro intese come articolazioni narrative della comunicazione interpersonale, vengono utilizzate come mediatori della relazione d’aiuto e come tali riconosciute in diverse aree della riabilitazione, dell’educazione e della formazione.
Il video, la fotografia e il teatro, offrono la possibilità di intervenire: sul copione di vita, sulla dinamica della condotta e sono inoltre validi strumenti per l’acquisizione delle competenze di auto-osservazione e relazionali.

Condividi

Convegno: “Le trame dello sguardo- Arte Terapia tra percezione ed espressione. Le immagini, il video e la fotografia nella relazione di aiuto

IMG_3351di Daniela Abbrescia e Gaia Miletic

La Rivista Nuoveartiterapie, ormai da tempo, si pone come obiettivo quello di raccogliere e mettere a confronto diverse voci; teoriche, pratiche, scientifiche e divulgative, sull’arteterapia in Italia e all’estero.
Il convegno “Le trame dello sguardo- Arte Terapia tra percezione ed espressione. Le immagini, il video e la fotografia nella relazione di aiuto” si è svolto a Roma il 16 novembre 2013. Ormai alla sua quarta edizione, rappresenta un’occasione di scambio per tutti quei professionisti che si occupano, nei campi più diversi, di relazione d’aiuto avvalendosi dello strumento del mediatore artistico.

Condividi

Segnaliamo questo interessante articolo di SERGIO MAZZEI

metaforaBrevi considerazioni sull’uso dell’arteterapia nella psicoterapia della Gestalt

Non tutte le prigioni hanno le sbarre:

ve ne sono molte altre meno evidenti da cui è difficile evadere,
perché non sappiamo di esserne prigionieri.
Sono le prigioni dei nostri automatismi culturali
che castrano l’immaginazione, fonte di creatività.
Henry Laborit

 

Vai all’articolo

 

Condividi